http://simri.it/
2019 25 SET
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

La congestione nasale nella rinite allergica: come possiamo valutarla?

I risultati dello studio di Malizia e coll. mostrano l'utilità della Rinometria Acustica nella valutazione di efficacia della terapia steroidea topica nasale in bambini con rinite allergica.

Studi clinici su bambini con rinite allergica perenne (RAP) hanno dimostrato l’efficacia di corticosteroidi inalanti e antistaminici orali nel migliorare i parametri della rinometria acustica e altri parametri soggettivi. Malizia V et al: in questo studio hanno confrontato l’effetto del beclometasone dipropionato nasale (nBDP) e cetirizina (CTZ) sulla pervietà nasale usando la rinometria acustica nei bambini con RAP. L’obiettivo secondario dello studio era quello di confrontare l’effetto di nBDP e CTZ su altri parametri oggettivi per mezzo della citologia nasale, e parametri soggettivi valutando la gravità dei sintomi nasali, la qualità del sonno e la qualità della vita. Gli autori hanno dimostrato come nei bambini con RAP, il nBDP è più efficace della CTZ nel migliorare la pervietà nasale misurata dalla rinometria acustica, con associati effetti benefici sulla ridotta conta delle cellule anti infiammatorie nasali. Inoltre, nBDP ha dimostrato di essere efficace nel ridurre la gravità dei sintomi percepiti dai pazienti con una migliore qualità della vita e della qualità del sonno.

Fonte:
Malizia V et al: Comparative Effect of Beclomethasone Dipropionate and Cetirizine on Acoustic Rhinometry Parameters in Children With Perennial Allergic Rhinitis: A Randomized Controlled Trial. J Investig Allergol Clin Immunol 2018; Vol. 28(6): 392-400 doi: 10.18176/jiaci.0263

Articolo a cura di Velia Malizia