http://simri.it/
2015 31 AGO
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: divulgativo
Area di interesse: Medico - Famiglia

Consigli per i viaggiatori asmatici

Estate, stagione di vacanze e viaggi: ecco qualche consiglio per i viaggiatori asmatici e per le loro famiglie. 

1) Preparatevi per il decollo: se avete in programma un volo, posizionate i farmaci nel bagaglio a mano e non nel bagaglio da imbarcare nella stiva. In questo modo non resterete senza farmaci nel caso in cui aveste necessità di utilizzarli durante il volo o se il bagaglio andasse perso. Durante il volo bevete molta acqua allo scopo di garantire una buona idratazione delle mucose, contrastando così l’effetto dell’altitudine e dell’aria condizionata.

2) Portate farmaci sufficienti per tutta la durata del viaggio e anche per qualche giorno in più. Se possibile, portate un distanziatore in più per non restarne privi in caso di furto o smarrimento. Non dimenticate di portare i farmaci, ne avete bisogno anche se state bene!

3) Informatevi sulla qualità dell’aria e sugli allergeni presenti nell’area che state per visitare. Alcuni alberghi possono proporvi delle camere “ipoallergeniche”, ma è consigliabile portare con sé i propri ausili anti-allergeni, come, ad esempio, copricuscino e coprimaterasso per i soggetti allergici agli acari. Se siete sensibili ai prodotti da bagno, portate con voi i vostri saponi, shampoo, balsamo e creme. Valutate la qualità dell’aria del posto in cui state andando e limitate il tempo da passare all’aria aperta in caso di livelli elevati di inquinanti o pollini.

4) Informatevi su come ottenere assistenza medica e quali sono i numeri di emergenza (ambulanze, polizia, ecc…) nel Paese di destinazione, e portate sempre con voi queste informazioni nel portafogli o nel cellulare.

5) Se utilizzate un apparecchio per aerosolterapia, verificate la compatibilità con le prese di corrente e il voltaggio del Paese in cui andrete. In caso di necessità, procuratevi i relativi adattatori prima della partenza.

6) Considerate la necessità di procurarvi un’assicurazione medica per il viaggio e un’assicurazione per il rimborso per la cancellazione del volo (molte compagnie aeree, infatti, non rimborsano un volo perso a causa di un’emergenza medica).

7) Divertitevi, ma in sicurezza! Alcune attività dei vacanzieri, come lo sci e le immersioni, possono essere rischiose per gli asmatici. Chiedete consiglio al vostro medico nel caso non sapeste se è possibile partecipare in sicurezza a un’attività pianificata.

Fonte http://mywing.io/blog/?p=279   

Articolo a cura di Maria Elisa Di Cicco