http://simri.it/
2016 15 FEB
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Markers infiammatori predittivi di wheezing nel primo anno di vita

Sulla rivista Respiratory Medicine è stato pubblicato un articolo che analizza i markers di infiammazione sierici e i fattori ambientali nello sviluppo di wheezing in una popolazione pediatrica del Bangladesh. 

I fattori ambientali che influenzano lo sviluppo di wheezing nei primi anni di vita nei paesi in via di sviluppo non sono noti e possono essere utili nel predire lo sviluppo di disturbi respiratori nelle età successive.  

Sono stati reclutati bambini alla nascita e sono stati valutati gli episodi di respiro sibilante in correlazione a  fattori nutrizionali, immunologici e socioeconomici nel corso del primo anno di vita.

E’ stato dimostrato che elevati valori sierici di IL-10, IL-1b e proteina C-reattiva (CRP) nella prima infanzia e l’appartenenza al genere maschile aumentano il rischio di wheezing. Al contrario, l'aumento di alfa-1-antitripsina fecale e il  reddito familiare sono risultati associati a un ridotto numero di episodi di respiro sibilante.

L'infiammazione sistemica nei primi anni di vita, la povertà, e appartenere al sesso maschile aumentano il rischio di episodi di respiro sibilante durante il primo anno di vita.

Questi risultati sostengono l'ipotesi che vi è un legame tra infiammazione nei primi anni di vita e lo sviluppo di malattie respiratorie negli anni successivi.

Fornire specifici biomarkers in grado di predire lo sviluppo di wheezing, soprattutto in un paese a basso reddito, permetterebbe di identificare i soggetti a rischio e fornire loro un follow-up adeguato.

Ref: Burgess SL1, Lu M, Ma JZ, Naylor C, Donowitz JR, Kirkpatrick BD, Haque R, Petri WA Jr. Inflammatory markers predict episodes of wheezing during the first year of life in Bangladesh. Respir Med. 2016 Jan;110:53-7.

 

 

Articolo a cura di Laura Tenero