http://simri.it/
2016 18 APR
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo:
Area di interesse: Medico - Famiglia

Tossicità delle sigarette elettroniche all'essenza di ciliegia

Le sigarette elettroniche (e-sigarette) contengono vari aromi, spesso a vari sapori di frutta.
Anche se la maggior parte degli aromi utilizzati nelle e-sigarette sono riconosciuti come sicuri in quanto utilizzati anche per i prodotti alimentari, sono state recentemente espresse preoccupazioni circa la potenziale tossicità da inalazione di queste sostanze chimiche.

La Benzaldeide che è contenuta negli aromi di frutta è infatti stata ritenuta responsabile di irritazione delle vie respiratorie in vari studi su animali e di esposizione professionale.
Data la potenziale tossicità per inalazione di questo composto, in questo studio pubblicato su Thorax, è stata misurata in laboratorio la quantità di benzaldeide contenuta nell' aerosol generato da e-sigarette aromatizzate acquistate on-line. I più alti livelli di benzaldeide sono stati rilevati nei prodotti aromatizzati al gusto di ciliegia. Le dosi per via inalatoria di benzaldeide inalate con 30 aspirazioni di e-sigaretta aromatizzata erano spesso superiori alle dosi inalate con una sigaretta tradizionale.
Anche se le e-sigarette sembrano essere uno strumento per supportare i fumatori nella disintossicazione dalla dipendenza da fumo di sigaretta convenzionale, bisogna tener presente che tali prodotti possono comportare l'inalazione ripetuta di benzaldeide, il cui effetto nel lungo termine non è noto. 

Fonte: Cherry-flavoured electronic cigarettes expose users to the inhalation irritant, benzaldehyde. Leon Kosmider et al. Thorax 2016;71:376 377 doi:10.1136/thoraxjnl-2015-20789

Articolo a cura di Valeria Caldarelli