https://simri.it/
2017 18 GEN
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Analisi degli effetti sulla salute del particolato fonte-specifico

È ben noto che l'esposizione a breve termine al particolato ha un effetto negativo sulla salute. 

La distinzione tra le diverse concentrazioni sulla base dell'origine, nota come “source apportionment”, è di particolare interesse, poiché il corrispondente effetto sulla salute potrebbe cambiare.

Molto recentemente, Samoli et al. hanno utilizzato i dati relativi al progetto “Clearflo”, riguardanti le concentrazioni giornaliere (masse) del particolato a Londra nel 2011 e nel 2012. Essi hanno inoltre raccolto dati sui conteggi giornalieri dei morti e dei ricoveri per malattie cardiovascolari e respiratorie.

L’analisi è suddivisa in due fasi. Nella prima fase è stata effettuata la “source apportionment” attraverso la “Positive Matrix Factorization” (PMF), vale a dire una formulazione “dei minimi quadrati” dell’analisi fattoriale che ha permesso di identificare e quantificare sei principali fonti di particolato. Nella seconda fase, le concentrazioni specifiche per origine sono state messe in relazione con gli effetti sulla salute (i sopra citati conteggi giornalieri) mediante regressioni di Poisson con sovra-dispersione. La regressione di Poisson è l'approccio più appropriato per dati di conteggio (strettamente non negativi), dove gli effetti sono espressi come variazioni percentuali (piuttosto che assolute) della risposta per incrementi unitari (o maggiore) nelle variabili esplicative.

I diversi particolati fonte specifici non sono risultati associati con la mortalità; le emissioni legate al traffico sono risultate associate all'aumento dei ricoveri ospedalieri per le malattie cardiovascolari, mentre vi era una forte evidenza di associazione tra le particolato proveniente dai carburanti e le ospedalizzazioni per disturbi respiratori.

Questi risultati dimostrano l'effetto differenziale del particolato fonte-specifico sulla salute.

Fonte: Samoli, E., et al. (2016). Differential health effects of short-term exposure to source-specific particles in London, UK. Environment International.

Articolo a cura di Salvatore Fasola