http://simri.it/
2016 12 DIC
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Virus respiratorio sinciziale e bronchiolite

Quali sono le sue complicanze?

La bronchiolite è la più comune infezione del tratto respiratorio inferiore il cui agente eziologico, in oltre il 50% dei casi, è ritenuto essere il virus respiratorio sinciziale (VRS). Il decorso clinico è generalmente benigno anche se in alcuni casi si possono verificare  complicanze anche gravi.

A tal proposito, Carmen Silva et al. descrivono un caso di una bambina di 21 mesi, nata a 35 settimane di età gestazionale, ospedalizzata per bronchiolite da VRS. Dopo un apparente miglioramento del quadro respiratorio, la paziente ha  iniziato a manifestare, in terza giornata di ospedalizzazione, un peggioramento della dispnea con ricomparsa della febbre. Un nuovo esame radiografico ha permesso di fare diagnosi di pneumotorace non iperteso. La paziente ha dimostrato un miglioramento clinico dopo drenaggio dello pneumotorace.

Pertanto, chi si occupa di patologie polmonari ed in particolare di bronchiolite dovrebbe sempre pensare che lo pneumotorace può essere una causa infrequente, ma importante, che complica il decorso clinico di una bronchiolite.

Fonte: Silva C, Almeida AF,  Ferraz C, et al. Spontaneous Pneumothorax with subcutaneous Emphysema: a rare complication of respiratory syncytial virus infection. J Clin Med Res Mar 2016, 8(3):260-262. 

Articolo a cura di Antonella Frassanito