http://simri.it/
2017 19 GIU
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: divulgativo
Area di interesse: Medico - Famiglia

Autogestione dell'Asma per gli adolescenti della Generazione 2.0

Evoluzione dei programmi di autogestione dell'asma negli adolescenti: dal Piano di Crisi a Facebook.

L’educazione terapeutica nelle malattie croniche è uno degli strumenti essenziali per il miglioramento della qualità della vita dei pazienti e per il successo delle cure. L’autogestione dell’Asma aiuta il bambino e la sua famiglia a comprendere la malattia e a farsi carico del proprio stato di salute. La complessità gestionale e terapeutica dei pazienti asmatici in età adolescenziale, fa sì che questa fascia di età rappresenti l’obiettivo principale dei programmi di autogestione.
In questo studio Liptzin et al. analizzano i programmi di autogestione nati dal connubio con le nuove  tecnologie considerandone il ruolo sempre più importante nella vita degli adolescenti. Gli autori infatti mettono in evidenza come l’utilizzo di queste piattaforme si sia dimostrato molto promettente per monitorare l’aderenza alla terapia e mantenere un buon controllo dei sintomi.
Fra i nuovi approcci di autogestione citati dagli autori vi è l’utilizzo dei messaggi di testo, che rappresentano un modo sempre più veloce di interagire e inviare promemoria al paziente, migliorando anche la relazione con il medico curante.
Anche i nuovi social network trovano un ruolo importante nell'autogestione dell'asma, il “Center for Connected Health” infatti ha dimostrato di ottenere una partecipazione superiore al 79% (rispetto all’atteso 18%) di adolescenti creando un gruppo privato su Facebook che forniva informazioni educative e promemoria mensili ai pazienti affetti da asma.
Per gli smartphone invece vale la pena citare AsthmaCare un’ applicazione scaricabile sul telefonino, che si è rivelata uno strumento di gestione interattiva utilizzato giornalmente dai pazienti, determinando un miglioramento nell’aderenza terapeutica e nella conoscenza della malattia.
Considerata la continua e veloce evoluzione del paesaggio digitale, i ricercatori hanno il compito di esplorare ed utilizzare tutte le piattaforme aggiuntive per catturare l'interesse degli adolescenti, creando programmi di autogestione aggiornati e personalizzabili.
L’aggiornamento continuo dei  programmi di autogestione deve quindi andare di pari passo con l’evoluzione digitale.

Fonte: Deborah R. Liptzin, MD, and Stanley J. Szefler, MD Evolution of Asthma Self-Management Programs in Adolescents:From the Crisis Plan to Facebook. Journal of Pediatrics 2016 December; 179: 19–23.

Articolo a cura di Sabrina D'Arpa