http://simri.it/
2017 17 MAG
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico - Famiglia

Haloterapia nel trattamento dell'asma moderato in pediatria

Solo una moda?

L’asma è una malattia infiammatoria cronica che richiede spesso terapia continuativa con broncodilatatori e antinfiammatori per via aerea. Per ovviare alla frequente somministrazione di farmaci, sempre di più i pazienti si rivolgono alle terapia complementari e alternative. Tra queste opzioni terapeutiche, soprattutto nei paesi dell’Est e del centro Europa, sta prendendo sempre più piede l’aloterapia (parola che deriva dal greco halo = sale e speleos = grotte). Pochissimi sono gli studi pubblicati sulla materia e, per tale ragione, un gruppo di pneumologi israeliani ha avviato uno studio pilota i cui risultati preliminari sono stati pubblicati sul numero di Maggio della rivista Pediatric Pulmonology. Sebbene non abbiano osservato un miglioramento significativo dei valori spirometrici nel gruppo dei pazienti trattati, questi studiosi hanno evidenziato un migliorameto nella qualità di vita dei bambini sottoposti a grotte di sale rispetto ad un gruppo di controllo.

Sono necessari ovviamente ulteriori studi che confermino queste ipotesi, affinchè anche questo tipo di terapia complementare possa seere presa in considerazione nella gestione dell’asma moderata.

Fonte: “Halotherapy as Asthma Treatment in Children: A Randomized, Controlled, Prospective Pilot Study”, di Ronen Bar-Yoseph, Nir Kugelman, Galit Livnat, Michal Gur, Fahed Hakim, Vered Nir and Lea Bentur. Pediatric Pulmonology 2017, 52:580-587.

 

 

Articolo a cura di Antonella Frassanito