http://simri.it/
2018 29 GIU
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: divulgativo
Area di interesse: Medico

Efficacia della telemedicina nei pazienti con asma residenti nelle zone rurali

Spesso le strutture specializzate nel trattamento dell’asma, si trovano in zone site all’interno delle grandi città, e questo rappresenta un grosso problema per chi vive nelle zone rurali periferiche.

In tal senso la telemedicina potrebbe rappresentare una valida opportunità per la gestione dell’asma in pazienti che non hanno la possibilità di recarsi presso queste strutture per effettuare i controlli periodici, fondamentali per la valutazione dell’andamento nel tempo della patologia.
A tal proposito, di recente è stato pubblicato uno studio di comparazione tra bambini con asma seguiti tradizionalmente con visite di controllo a 3 e 6 mesi effettuate di persona presso strutture specializzate in città e bambini con asma seguiti presso strutture locali attraverso procedure guidate di telemedicina.
Al follow up a 3 e 6 mesi è stata effettuata una valutazione oggettiva (prove di funzionalità respiratoria) e soggettiva (questionari standardizzati per il controllo dell’asma) dei piccoli pazienti ed in entrambi i gruppi è stato osservato un miglioramento della sintomatologia nel tempo.
Il gruppo seguito attraverso il sistema di telemedicina non ha presentato differenze significative nel raggiungimento degli obiettivi terapeutici rispetto al gruppo seguito col sistema di cure tradizionali. 
In aggiunta, gran parte dei pazienti del gruppo di telemedicina ha mostrato un elevato grado di  soddisfazione a seguito dell’esperienza fatta.
I risultati di questo studio suggeriscono l'utilità dei sistemi di telemedicina per la gestione dell'asma nei bambini, garantendo il diritto alle cure e fornendo un risparmio non indifferente in termini di spesa socio sanitaria.

Fonte: Portnoy JMWaller MDe Lurgio SDinakar C. Telemedicine is as effective as in-person visits for patients with asthma. Ann Allergy Asthma Immunol. 2016 Sep;117(3):241-5

Articolo a cura di Laura Montalbano