http://simri.it/
2017 25 LUG
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico - Famiglia

Un modello Cox a rischi proporzionali per valutare l'associazione asma-obesità

L'obesità e la prevalenza di asma nei bambini sono aumentati drammaticamente negli ultimi decenni.

Numerosi studi hanno riferito che i bambini in sovrappeso o obesi hanno un rischio più elevato di asma e di gravi sintomi respiratori. L'attività fisica ridotta e gli effetti negativi potenziali derivanti dai corticosteroidi possono essere fattori di rischio per l'obesità nei bambini con asma. Chen ed altri (2017) hanno condotto uno studio volto ad indagare gli effetti dell' asma sullo sviluppo dell'obesità in una coorte di bambini. 2,171 bambini non obesi, 5-8 anni,. appartenenti alla coorte della California Children's Health Study (CHS) sono stati seguiti per dieci anni.
Utilizzando un modello Cox per valutare le associazioni tra asma e obesità, gli autori hanno mostrato che i bambini con una diagnosi di asma al baseline hanno un rischio maggiore di sviluppare l'obesità durante l'infanzia e l'adolescenza rispetto ai bambini senza asma (HR 1.51[ 1.08-2.10]). L'uso dei farmaci per l'asma riduceva il rischio di sviluppare l'obesità (HR, 0.57 [0.33-0.96]). In conclusione, i bambini con asma avevano un rischio maggiore di sviluppare l'obesità e l'uso di farmaci per asma riduceva il rischio di obesità indipendente dalla diagnosi di asma. L'intervento precoce in bambini con asma e/o affanno potrebbe prevenire l'obesità.

Fonte:
Chen, Zhanghua, et al. "Effects of childhood asthma on the development of obesity among school-aged children." American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine 2017; 195: 1181-1188.

Articolo a cura di Giovanna Cilluffo