http://simri.it/
2017 29 NOV
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Correlazione tra infezioni respiratorie e asma

Possono predisporre a modifiche della funzionalità polmonare?

Le infezioni respiratorie durante la prima infanzia possono indurre asma e modifiche della funzionalità polmonare nei bambini più grandi. Tuttavia, i dati presenti in letteratura sono ancora discordanti. Un interessante studio di E.R. van Meel et al., pubblicato questo mese su Thorax riguardante 5.197 bambini con infezioni respiratorie e sottoposti a spirometrie all’età di 10 anni, ha dimostrato che pazienti con infezioni respiratorie delle basse vie aeree (bronchioliti, polmoniti e bronchiti asmatiche) verificatesi prima dei 3 anni di età sono più frequentemente predisposti ad alterazioni della funzionalità polmonare e ad episodi di asma. Al contrario, solo i bambini con infezioni delle alte vie respiratorie (faringite, laringiti, riniti) verificatesi prima dei 2 anni di età sono predisposti ad avere più frequentemente episodi di asma. Tuttavia, la letteratura non è ancora concorde sull’esistenza di un trigger virale (Virus Respiratorio Sinciziale e Rhinovirus) più frequentemente correlato ad asma.

Fonte:
“A population-based prospective cohort study examining the influence of early-life respiratory tract infections on school-age lung function and asthma” di A.R. van Meel, H.T. den Dekker, N.J. Elbert, et al. Thorax. 2017; 0:1-7.

Articolo a cura di Antonella Frassanito