http://simri.it/
2018 31 GEN
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

ERS statement sulla broncoscopia interventistica in età pediatrica: cosa facciamo e cosa possiamo fare meglio.

Recentemente un gruppo di esperti dell’ERS ha prodotto una review degli studi presenti in letteratura sulla broncoscopia interventistica, identificando i punti che necessitano di ulteriori studi.

Di recente, una task force multidisciplinare della società Europea di malattie respiratorie ERS,  ha prodotto una revisione sistematica della letteratura, concentrando la propria ricerca sulle tecniche di broncoscopia interventistica, quali lavaggio polmonare completo, biopsia endobronchiale e transbronchiale, agoaspirato transbronchiale  ecoguidato, rimozione del corpo estraneo, dilatazione ed occlusione delle vie aeree tramite palloncino endoscopico, procedure laser-assistite, posizionamento di stents per le vie aeree, crioterapia, intubazione e somministrazione di farmaci e altri liquidi per via endoscopica. Lo sforzo compiuto dall’ERS è stato notevole a causa della scarsa evidenza presente in Letteratura. Per tale motivo, il gruppo di studio ha dovuto ricorrere all’esperienza clinica di ciascun membro della commissione per compilare lo statement. Informazioni molto interessanti possono essere apprese dalla lettura e dallo studio di questo lavoro. Ad esempio, il lavaggio polmonare completo viene eseguito nei bambini con proteinosi alveolare, malattie metaboliche come l’intolleranza alle proteine con lisinuria, malattia di Niemann-Pick o polmonite lipoidea. Tuttavia, mancano gli studi che valutino gli effetti collaterali della procedura sull’epitelio alveolare. Nei bambini la dilatazione delle vie aeree mediante palloncino, eseguita in Centri specializzati, è utile per il trattamento delle stenosi tracheali e bronchiali. Di solito sono necessarie ripetute procedure di dilatazione per ottenere dei risultati efficaci. Il posizionamento degli stents biodegradabili è una procedura utile sia per stabilizzare temporaneamente le vie aeree dopo un intervento di chirurgia toracica sia per risolvere la stenosi/malacia tracheobronchiale severa e refrattaria ad altro trattamento. Sono necessari, tuttavia, ulteriori studi per confermare l’utilità degli stents biodegradabili. Nei bambini la crioterapia, eseguita attraverso una sonda criogena che utilizza anidride carbonica allo stato liquido, viene associata alla coagulazione meccanica tramite argon plasma al fine di rimuovere alcuni tipi di carcinoma e tumori miofibroblastici infiammatori. Ma non esistono studi che valutino l’efficacia della crioterapia nei bambini.
La scarsa conoscenza che abbiamo in questo campo evidenza la necessità di effettuare ulteriori studi e realizzare una collaborazione efficace tra gli esperti broncoscopisti pediatrici.

Fonte:
Ernst Eber, Juan L.Anton-Pacheco, Jacques de Blic, et al.ERS statement: interventional bronchoscopy in children. Eur Respir J 2017:50: 1700901.

Articolo a cura di Antonino Francesco Capizzi