http://simri.it/
2018 25 FEB
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Valutazione longitudinale della funzione polmonare in bambini estremamente prematuri: quando la prematurità lascia un segno.

Nei bambini nati estremamete prematuri potrebbe esserci un deterioramento della funzionalità polmonare a 11-14 anni.

I neonati prematuri nei primi 2 anni di vita sono frequentemente soggetti a disturbi respiratori.

Alcuni lavori hanno dimostrato che i bambini nati estremamente prematuri, in età adolescenziale ed adulta, sono predisposti ad avere un' ostruzione delle vie respiratorie ed una ridotta tolleranza all'esercizio fisico.

Tuttavia, non è ancora chiaro se e come la funzionalità polmonare si modifichi nel corso della vita, poiché sono stati condotti pochi studi longitudinali e i loro risultati sono contrastanti. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che la funzionalità polmonare si deteriora con l'aumentare dell'età, mentre altri hanno riscontrato che l'ostruzione delle vie aeree documentata in età infantile non persisteva in età adulta. 

L' obiettivo di questo studio è stato di determinare la possibile correlazione tra la funzionalità polmonare ad 1 anno e a 11-14 anni di età e determinare se ci sia stato un deterioramento della funzionalità polmonare.

Lo studio United Kingdom Oscillation Study (UKOS) ha reclutato i bambini nati con età gestazionale inferiore a 29 settimane. Ad un sottogruppo (76 bambini) sono stati valutati, all'età corretta di 1 anno, i volumi polmonari sia mediante pletismografia (FRCpleth) che con il metodo della diluizione del gas elio (FRCHe) così come la resistenza delle vie aeree (Raw). Il rapporto FRCHe: FRCpleth è stato calcolato per valutare la funzionalità delle piccole vie aeree. Il 58% (cioè 44 bambini) stati rivalutati a 11-14 anni di età e di 35 bambini si avevano a disposizione i valori di FRCHe e FRCpleth in entrambi i time points.

Sono risultate correlazioni significative tra Raw alla prima valutazione e Raw, FEF75 e FEV1 al follow-up, suggerendo che lo sviluppo delle vie aeree è stato compromesso.

I risultati medi FRCHe: FRCpleth erano significativamente inferiori a 11-14 anni rispetto a 1 anno di età corretta, anche dopo aver aggiustato tale risultato per il peso alla nascita, l'età gestazionale, il sesso e la presenza di BPD. Questi risultati suggeriscono un deterioramento della funzionalità delle vie aeree con l'aumentare dell'età nei bambini nati estremamente prematuri, che abitualmente erano stati esposti a steroidi prenatali e surfactante in epoca perinatale.  

Referenza
Lo J, Zivanovic S, Lunt A, Alcazar-Paris M, Andradi G, Thomas M, Marlow N, Calvert S, Peacock J, Greenough A. Longitudinal assessment of lung function in extremely prematurely born children. Pediatr Pulmonol. 2018 Jan 9. doi: 10.1002/ppul.23933.

Articolo a cura di Paola Di Filippo