http://simri.it/
2018 25 FEB
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Omalizumab nei bambini con Asma allergico Severo: l’esperienza italiana

Questo è il primo studio policentrico italiano sull'utilizzo in "real life" dell'Omalizumab nei bambni con asma allergico severo.

Questo articolo descrive la prima esperienza italiana in “real life” sull’utilizzo di Omalizumab, un anticorpo monoclonale anti IgE (IgG1) umanizzato specificamente progettato per legare le IgE libere circolanti. Ad oggi, omalizumab è l'unico farmaco biologico autorizzato come terapia aggiuntiva nei bambini di età > 6 anni con asma allergico moderato-severo e grave non controllato dopo il trattamento con alte dosi di corticosteroidi inalatori (ICS) più β2-agonisti a lunga durata di azione per via inalatoria (LABA). In Italia, Omalizumab è indicato come terapia aggiuntiva nei bambini che presentano un asma severo non controllato ed hanno un prick test o un RAST positivo ad un aeroallergene perenne. Lo scopo del lavoro era di descrivere l'impatto di omalizumab sulla gestione dell'asma, riportando i risultati del primo studio osservazionale multicentrico condotto in bambini e adolescenti con asma allergico severo. 13 centri di allergologia e pneumologia pediatrica in Italia sono stati coinvolti, quarantasette pazienti con asma allergico grave sono stati inclusi e nessun paziente è stato perso al follow-up. Omalizumab è stato somministrato per via sottocutanea ogni 2 settimane in 25 pazienti (53%) e il restante 47% ha ricevuto Omalizumab ogni 4 settimane.

Risultati: Nel corso del trattamento con Omalizumab è stata osservata una significativa riduzione del numero di esacerbazioni asmatiche rispetto all'anno precedente (1,03 vs 7,2 dopo 6 mesi (p <0,001) e 0,8 dopo 12 mesi (p <0,001), rispettivamente). I ricoveri ospedalieri si sono ridotti del 96%. A 12 mesi, il volume espiratorio forzato in 1 s (FEV1) è migliorato e è stato osservato un effetto di risparmio di corticosteroidi. Non sono stati segnalati eventi avversi gravi.

Conclusioni: il primo studio italiano in real life ha dimostrato che Omalizumab è una terapia aggiuntiva efficace e sicura nell'asma allergico grave non controllato nei bambini.

Bibliografia:
Licari A, Castagnoli R et all. and Omalizumab in Childhood Asthma Italian Study Group. Omalizumab in Children with Severe Allergic Asthma: The Italian Real-Life Experience. Current Respiratory Medicine Reviews, 2017, 13,1-7.

Articolo a cura di Alessandro Volpini