http://simri.it/
2015 03 GIU
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: divulgativo
Area di interesse: Famiglia - Medico

Esposizione ad inquinanti da traffico veicolare: quanto influisce sul rischio di asma e allergie in età evolutiva?

L’esposizione a inquinanti da traffico  aumenta  il rischio di sensibilizzazione allergica.

La rivista Allergy ha pubblicato nel mese di Maggio 2015 una metanalisi volta a identificare gli effetti dell’esposizione ad inquinanti da traffico veicolare sul rischio di insorgenza di asma e allergie in età evolutiva. Gli Autori hanno selezionato 19 studi condotti in Europa e Nordamerica su 11 coorti di nascita, concludendo che l’esposizione precoce ad inquinanti da traffico veicolare, quali NO2, PM2.5 e carbone nero, aumenta il rischio di asma fino ai 12 anni di età con maggiori effetti  per il PM2.5. L’esposizione a questo inquinante aumenta inoltre il rischio di sensibilizzazione ad aero e trofoallergeni. Tali risultati, se confermati da ulteriori studi longitudinali, potrebbero avere implicazioni importanti in ambito di sanità pubblica poichè sottolineano la necessità di attuare programmi di prevenzione dei danni da inquinamento ambientale, nonché di rielaborare, alla luce delle più recenti evidenze, la legislazione vigente in tema di tutela dell’aria e di riduzione delle emissioni in atmosfera.

FONTE: Bowatte G, et al. The influence of childhood traffic-related air pollution exposure on asthma, allergy and sensitization: a systematic review and a meta-analysis of birth cohort studies. Allergy. 2015;70:245-256.

Articolo a cura di Stefania La Grutta