http://simri.it/
2018 26 APR
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Solfato di magnesio per via endovenosa nel viral wheezing in bambini in età pre-scolare: uno studio randomizzato in doppio cieco

Il solfato di magnesio intravenoso non è efficace nel trattamento del respiro sibilante acuto severo indotto da virus nei bambini in età pre-scolare.

Il solfato di magnesio si è dimostrato essere efficace nel trattamento nei bambini con riacutizzazioni asmatiche severe, tuttavia la sua efficacia non è stata dimostrata nelle forme severe di viral wheezing in età pre-scolare. Questo studio ha coinvolto 61 bambini di età compresa tra 6 mesi e 4 anni. I criteri di inclusione erano rappresentati dalla presenza di distress severo, attribuito da un punteggio RDAI ≥6 punti (Respiratory Distress Assessment Instrument). Dopo un iniziale trattamento con salbutamolo, i bambini con sintomi di infezione virale acuta, sono stati randomizzati ed hanno ricevuto, in modo casuale: nel gruppo attivo un'infusione di solfato di magnesio (40 mg/kg); nel gruppo controllo soluzione  di cloruro di sodio allo 0,9%; in 20 minuti. L’outcome primario era rappresentato dalla variazione media nei punteggio RDAI basale a sei ore dopo il trattamento, inteso come variazione nella severità respiro sibilante. I punteggi ottenuti (media ± sd RDAI) sono stati rispettivamente :  4,7 ± 2,6 nel gruppo solfato di magnesio; e 4.2 ± 4.2 nel gruppo placebo (differenza 0.5, IC 95% -1.3 a 2.3, p = 0.594). Il solfato di magnesio intravenoso non ha mostrato essere efficace nel trattamento del respiro sibilante acuto severo indotto da virus, nei bambini  in età pre-scolare, in contrasto con quanto dimostrato in letteratura, circa la sua efficacia nei bambini più grandi con asma grave.

Fonte:
Pruikkonen H, Tapiainen T, Kallio M, Dunder T, Pokka T, Uhari M, Renko M.
Eur Respir J. 2018 Feb 7;51(2). pii: 1701579. doi: 10.1183/13993003.01579-2017. Print 2018 Feb.

Articolo a cura di Antonio Augusto Niccoli