http://simri.it/
2018 19 APR
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico - Famiglia

Fattori perinatali che influenzano lo sviluppo dell'asma in età pediatrica

Si sospetta che i fattori di rischio perinatali abbiano un impatto significativo sullo sviluppo dell'asma; tuttavia, il loro ruolo nello sviluppo di tale patologia non è stato ben stabilito.

L'asma è un importante problema di salute in tutto il mondo. Ci sono circa 334 milioni di pazienti con asma a livello mondiale e la sua prevalenza varia dall'1% al 16%. Inoltre, l'asma è la malattia cronica più comune nei bambini e la sua prevalenza è aumentata negli ultimi 30 anni. L'asma è causata da una combinazione di predisposizione genetica e fattori ambientali. Sebbene vi siano chiare evidenze sul fatto che la predisposizione genetica contribuisca allo sviluppo dell'asma, il rapido aumento della sua prevalenza negli ultimi 30 anni suggerisce che i fattori ambientali giochino un ruolo più cruciale. I fattori di rischio ambientale noti per lo sviluppo di asma includono fumo di tabacco, inquinamento, condizioni di vita occidentali, abitudini alimentari, esposizione agli allergeni, obesità e uso di antibiotici nel primo anno di vita. Ad oggi, tuttavia, la maggior parte degli studi che valutano i fattori di rischio per lo sviluppo dell'asma sono stati limitati a eventi che si verificano molto tempo dopo la nascita. Fortunatamente, molti ricercatori stanno studiando vari fattori di rischio ambientale per lo sviluppo di asma che sono presenti già in utero o durante il periodo perinatale, il cui ruolo ad oggi non è ancora stato stabilito con fermezza. Sebbene il parto pretermine, il basso peso alla nascita, il taglio cesareo, l'anestesia generale, la sindrome da distress respiratorio, la tachipnea transitoria del neonato e la sindrome da aspirazione del meconio siano stati associati allo sviluppo di asma, il numero di studi è piccolo e alcuni risultati sono incoerenti; pertanto, sono necessari ulteriori studi. Recentemente sono stati pubblicati studi interessanti che studiano i meccanismi sinergici dei fattori perinatali nello sviluppo dell'asma. Secondo questi studi, i soli fattori perinatali hanno un impatto minimo o nullo sullo sviluppo dell'asma o conferiscono solo un lieve aumento del rischio. Tuttavia, in presenza di fattori di rischio associati, come la prematurità più la corioamnionite, la prematurità più l'atopia, o la prematurità più il fumo materno durante la gravidanza, il rischio di asma aumenta drammaticamente. In altre parole, i fattori perinatali da soli (ad esempio, la prematurità) non sono fattori di rischio significativi per lo sviluppo di asma. Tuttavia, l'esposizione simultanea ad altri fattori di rischio (ad esempio, atopia) potrebbe influenzare lo sviluppo dell'asma. Con queste considerazioni, Kim A e collaboratori hanno ipotizzato che i fattori perinatali sarebbero associati allo sviluppo dell'asma; tuttavia, questa associazione dipenderebbe dall'esposizione ad altri fattori di rischio. L'obiettivo del loro studio era valutare se i fattori perinatali e altri fattori di rischio hanno un effetto indipendente o combinato sullo sviluppo dell'asma. Questo studio ha coinvolto 3770 bambini (età media 9.1 anni, range 5.68-12.16 anni, 51.9% ragazzi) che sono stati arruolati nella Elementary School Student Cohort (2009-2014) nell'ospedale universitario di Ulsan (Ulsan, Corea). I soggetti sono stati divisi in un gruppo di asmatici (n= 514) e un gruppo di non asmatici (n= 3256). Le analisi multivariate hanno dimostrato che l'ossigenoterapia precoce (entro la prima settimana) (odds ratio aggiustato [aOR] 1.864, intervallo di confidenza 95% [CI] 1.156-3.004) e l'allattamento al seno (aOR 0.763, CI 95% 0.606-0.960) erano 2 fattori perinatali significativi che influenzavano lo sviluppo dell'asma. Anche il fumo di tabacco (aOR 1.634, CI 95% 1.298-2.058) e la familiarità per allergopatie (aOR 1.882, CI 95% 1.521-2.328) sono stati identificati come fattori di rischio. Utilizzando analisi di sottogruppi, sono stati osservati effetti combinati sullo sviluppo dell'asma tra fattori perinatali (ossigeniterapia precoce e allattamento al seno) e altri fattori di rischio (vicinanza alla strada principale [inquinamento atmosferico legato al traffico], fumo di tabacco, familiarità per allergopatie nei genitori e atopia). Gli autori del presente studio hanno pertanto concluso che ossigenoterapia precoce e allattamento al seno sono importanti fattori perinatali che influenzano lo sviluppo dell'asma; l'ossigenoterapia precoce sarebbe un importante fattore perinatale nello sviluppo dell'asma, in contrasto all'allattamento al seno che è stato identificato come un fattore avente un significativo effetto protettivo contro lo sviluppo di asma. Inoltre, Kim A e collaboratori hanno dimostrato che questi fattori perinatali hanno effetti combinati con altri fattori di rischio, tra cui fumo di tabacco, inquinamento atmosferico correlato al traffico, familiarità per allergopatie e atopia sullo sviluppo dell'asma.

Fonte: Kim A et al. Perinatal factors and the development of childhood asthma. Ann Allergy Asthma Immunol 2018 Mar;120(3):292-299. doi: 10.1016/j.anai.2017.12.009.

Articolo a cura di Marianna Immacolata Petrosino