http://simri.it/
2019 31 GEN
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Inappropriatezza prescrittiva ambulatoriale degli antibiotici

SIMRI NETWORK
Implementare l'uso dello schema di classificazione delle diagnosi di malattia (ICD-10) potrebbe migliorare l'appropriatezza antibiotica ambulatoriale

I risultati dell'importante studio cross-sectional americano appena pubblicato sul British Medical Journal che ha considerato le prescrizioni ambulatoriali  di antibiotici  in 19,2 milioni di iscritti di età compresa tra 0 e 64 anni provvisti di assicurazione privata ha confermato che tra  19 203 264 di prescrizioni ambulatoriali di antibiotici del 2016 il 23,2% era inappropriato, il 35,5% era potenzialmente appropriato e il 28,5% non erano associate ad un codice di diagnosi recente.
La prescrizione di antibiotici risulta inappropriata in 1 iscritto su 7. Utilizzare lo schema aggiornato di classificazione dei codici di diagnosi di malattia (ICD-10) potrebbe facilitare gli sforzi futuri per misurare in modo completo antibiotico ambulatoriale l'appropriatezza negli Stati Uniti, e potrebbe essere adattato per utilizzare in altri paesi che utilizzano codici ICD-10.

Per approfondire:
Chua KP, Fischer MA, JLinder JA. Appropriateness of outpatient antibiotic prescribing among privately insured US patients: ICD-10-CM based cross sectional study.  BMJ 2019;364:k5092 | doi: 10.1136/bmj.k5092

Articolo a cura di Stefania La Grutta