http://simri.it/
2019 31 GEN
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: divulgativo
Area di interesse: Medico - Famiglia

Bollino rosso per la qualità dell’aria in Italia

Pubblicato Mal’aria 2019, il rapporto annuale di Legambiente sull’inquinamento atmosferico nelle città italiane

Un anno da bollino rosso per la qualità dell’aria il 2018, secondo quanto emerge da Mal’aria 2019, il rapporto annuale di Legambiente sull’inquinamento atmosferico in Italia. Nel 2018 in 55 capoluoghi di provincia sono stati superati i limiti giornalieri previsti per le polveri sottili o per l’ozono (35 giorni per il PM10 e 25 per l’ozono). La città che ha superato il maggior numero di giornate fuorilegge è Brescia, seguita da Lodi, Monza, Venezia, Alessandria, Milano, Torino, Padova, Bergamo, Cremona e Rovigo. Dati allarmanti, che suggeriscono come quella della mobilità sostenibile sia una sfida da affrontare urgentemente nel nostro Paese. Occorre infatti ripensare l’uso di strade e spazi pubblici prevedendo lo sviluppo di zone verdi nel contesto urbano. Inoltre è indispensabile ridurre il tasso di motorizzazione, potenziando il trasporto pubblico, prevedere rete ciclabili che si snodino nei centri urbani ma anche introdurre target di mobilità vincolanti, realizzando zone centrali a pedaggio e zone a emissioni limitate, con pedaggi elevati per i veicoli più inquinanti. Compito delle Istituzioni deve essere quello di sviluppare una Roadmap per promuovere una mobilità sostenibile ad emissioni zero.

Fonte:
https://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/malaria2019_dossier.pdf

Articolo a cura di Giuliana Ferrante