http://simri.it/
2019 30 APR
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Disfunzione delle piccole vie aeree nei bambini con asma controllata

L'asma è caratterizzata da infiammazione cronica delle vie aeree centrali e distali.  Gli autori in questo lavoro, si sono prefissi lo scopo di valutare l’interessamento delle piccole vie aeree (SA) di bambini con asma moderato-severo con FEV1 normale

Studio in aperto, prospettico, osservazionale, sono stati inclusi pazienti con asma moderato-grave, sottoposti a trattamento clinico standard, che presentavano un FEV1 al basale normale. E’ stato determinato: multiflow FEno (CAno), le  resistenze respiratorie con la metodica oscillatoria e reattanza (R5-R20, X5),  spirometria forzata (FEV1, FEF25-75), pletismografia corporea (RV / TLC) e test di broncodilatazione. Il possibile coinvolgimento di SA è stato messo in relazione a : FEno (CAno)> 4,5 ppb, R5-R20> 0,147kPa / L / s, X5 <-0,18kPa / L, FEF25-75 <-1,65 z-score, RV / TLC> 33%. Lo scarso controllo dell'asma è stato definito come ≤ 19 punti nel questionario ACT o ≤ 20 nel c-ACT.
In una coorte di 100 casi, 76 avevano asma moderata e 24 avevano asma grave; di questi 71 bambini erano classificati come poco controllati e 29 erano ben controllati. In totale, il 77,78% del gruppo con tutte le determinazioni corrette (n = 72) ha mostrato ≥ 1 parametro SA alterato e 48,61% ≥ 2 parametri. Non c'erano differenze tra casi ben controllati o con scarso controllo.
CONCLUSIONI: I bambini con asma moderato-severo, con FEV1 normale, mostrano un fenotipo di SA disfunzionale. In questa coorte  la valutazione di SA, utilizzando le tecniche sopra descritte, non ha fornito informazioni sul controllo della malattia.

Fonte: Azaldegi G, Korta J, Sardón O, Corcuera P, Pérez-Yarza EG
Arch Bronconeumol. 2019 Feb 12. pii: S0300-2896(18)30323-5. doi: 10.1016/j.arbres.2018.08.005

Articolo a cura di Antonio Augusto Niccoli