http://simri.it/
2015 25 LUG
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo:
Area di interesse: Famiglia - Medico

HERMES SUMMER SCHOOL

Report dalla prima edizione nell'ambito pediatrico dell'Hermes Summer School

E’ stata la prima Edizione per  questa nuova iniziativa promossa dall’ERS e ha subito fatto colpo  in particolare tra gli Junior Member, tra cui io medesimo.

Di cosa si tratta? 3 giorni dedicati a una revisione completa e approfondita degli aspetti più importanti della Pneumologia Pediatrica.  La Sede per promuovere questa nuova iniziativa non poteva essere migliore: Barcellona con il suo clima solare, le atmosfere calde e  la sua vivacità ha rappresentato un ottimo sfondo per questa occasione.

A guidare i lavori hanno dato la loro disponibilità un “Dream Team”  (in onore alle indimenticabili Olimpiadi del 92 proprio a Barcellona) come Commissione Scientifica, tra cui il Prof. Bush, il Prof. Eber e la Prof.ssa Gappa; e a guidare questa iniziativa è stato il Prof. Midulla, Head della Paediatric Assembly dell’ERS. Il risultato è stato un intenso susseguirsi di sessioni nelle quali sono stati evidenziati gli aspetti più importanti e significativi di ciascun argomento approfondendo per quanto possibile eventuali dubbi o controversie.

Il corso è stato studiato in funzione della partecipazione all’esame per ottenere il Diploma Hermes di Pediatra Pneumologo rilasciato dall’ERS e rappresenta un’ottima base di partenza per chi fosse intenzionato ad ottenere questo titolo; tuttavia anche per coloro che non hanno questa aspirazione rappresenta un’occasione di arricchimento culturale notevole oltre che opportunità per conoscere e confrontarsi con colleghi che vengono da varie realtà Europee.

La “squadra italiana” era composta da 4 partecipanti, (oltre al sottoscritto Raffaella Nenna, Antonella Frassanito e Valeria Caldarelli) e dal “Top Player”  Prof. Midulla organizzatore del corso. 

Spero di aver riportato in modo esaustivo  l’entusiasmo per l’iniziativa, soprattutto a coloro che potranno beneficiarne in futuro e per questo va ringraziata  la SIMRI, il suo presidente Prof. Cutrera e il Direttivo, per aver voluto con 2 Borse di Studio promuovere  la partecipazione dei giovani della nostra società.

 

Articolo a cura di Michele Ghezzi
ERS