http://simri.it/

- Infezioni da batteri atipici

Volume 3, Numero 11 - Settembre 2003

Infezioni respiratorie da batteri atipici e intracellulari: epidemiologia, prevalenza e persistenzaRespiratory infections caused by atypical and intracellular bacteria: Epidemiology, prevalence and persistence

Riassunto. Gli studi più recenti hanno evidenziato un’elevata incidenza di infezione da patogeni cosiddetti atipici, Mycoplasma pneumoniae, Chlamydia pneumoniae e Legionella spp. L’incidenza di questi patogeni nelle polmoniti acquisite fuori dall’ospedale è all’incirca del 20-30%. Le polmoniti da Mycoplasma e Chlamydia sono per lo più lievi-moderate in termini di gravità mentre quelle da Legionella sono caratterizzate da un decorso per lo più grave. Tuttavia sono riportati casi gravi anche in corso di infezione da Mycoplasma o Chlamydia. La coinfezione patogeno atipico-patogeno “tipico” ha probabilmente delle implicazioni in termini di approccio terapeutico dal momento che vi sono evidenze che l’infezione mista sia associata con una prognosi peggiore. I patogeni atipici sono stati associati anche ad altre forme respiratorie quali wheezing ricorrente, asma bronchiale e bronchite cronica sia come agenti di riacutizzazione sia come agenti in grado di modificare la storia naturale di queste affezioni.

Summary. Recent studies have evidenced a high incidence of infections caused by the so-called atypical bacteria Mycoplasma pneumoniae, Clamydia pneumoniae, and Legionella spp.
Most of the Community Acquired Pneumoniae (CAP) within the 5 to 20 year-old age group is caused by infections by M pneumoniae, while only 1-27% of CAP is caused by Legionella infections, and 6-20% by Clamydia pneumoniae. These figures are, however, somewhat variable depending on factors such as setting of the study population, age-group examined, and diagnostic methods used.
The worse recoveries from pneumonia occur with infections of Legionella, although severe cases have also been reported for Mycoplasma and Chlamydia. Mixed co-infections of atypical pathogen-typical pathogen result in worse prognoses and thus have implications in terms of therapeutic approach.