http://simri.it/

- Documento inter-societario AAIITO/AIPO/SIMRI Asma grave: Dall'infanzia all'età adulta

Volume 18, Numero 69, Marzo 2018

Asma grave e ACOS: differenze e similitudini

L’ACOS (Asthma COPD Overlap Syndrome) e l’asma grave sono due condizioni patologiche eterogenee, nelle quali convergono diversi fenotipi o endotipi di asma e BPCO, sotto un’unica definizione ombrello di tipo clinico-fisiopatologico. La definizione di asma grave è basata sulla persistenza di uno scarso controllo della malattia nei pazienti asmatici che assumono alte dosi di steroidi inalatori e per via sistemica, mentre l’ACOS viene generalmente definita come “condizione patologica ostruttiva bronchiale in cui si sovrappongono caratteristiche flogistiche, fisiopatologiche e cliniche dell’asma e della BPCO”. Attualmente l’ACOS non può essere distinta dall’asma grave in base ad un sola prova spirometrica che evidenzia un danno ostruttivo non reversibile (FEV1/FVC < LLN), poiché un pattern spirometrico ostruttivo può essere presente in entrambe le condizioni patologiche. Pertanto, una corretta diagnosi differenziale necessita di una contestualizzazione della spirometria nell’ambito della storia clinico-funzionale e della risposta alla terapia e del paziente, particolarmente agli steroidi. La presenza di enfisema, dimostrabile da una evidente compromissione della diffusione alveolo-capillare o alla TC del torace, porta ad una diagnosi di overlap asma-BPCO (ACOS), mentre al momento non sono disponibili per l’utilizzo clinico marker infiammatori che possano differenziare l’ACOS dall’asma grave. Per poter trarre conclusioni definitive sulle differenze e similitudini tra ACOS, asma e BPCO, sono necessari ulteriori studi prospettici che arruolino pazienti con ostruzione bronchiale, comunemente esclusi dagli studi relativi all’asma e alla BPCO. Questi pazienti infatti mostrano caratteristiche “non tipiche” ma, nella vita reale, sono una parte significativa dei soggetti broncostruiti.