http://simri.it/

- Casi clinici per imparare e Tecniche Diagnostiche innovative in Pneumologia Pediatrica

Volume 18, Numero 71 -Settembre 2018

INTERVENTISTICA IN PNEUMOLOGIA:DILATAZIONE TRACHEO-BRONCHIALE TRAMITE BALLOON E “CUTTING” BALLOON

La broncoscopia rappresenta una metodica efficace e sicura, sempre più diffusa in campo pediatrico, tanto che ha dato un enorme contributo alla pneumologia pediatrica, in ambito sia diagnostico sia terapeutico.                                                     Nella sua parte interventistica, permettendo di eseguire una biopsia della parete e delle masse endotracheo-bronchiali, effettuare trattamenti laser, posizionare stent e dilatare le vie aeree mediante palloncino, può evitare l’esecuzione di procedure chirurgiche ben più invasive. In particolare, la dilatazione endoscopica tracheo-bronchiale tramite balloon o “cutting” balloon nella popolazione pediatrica permette di ottenere un miglioramento della sintomatologia respiratoria nei bambini affetti da stenosi dell’albero tracheo-bronchiale, grazie ad una “normalizzazione” del diametro delle vie aeree.                                                Talora, come nel caso clinico di seguito presentato, è necessario che la procedura interventistica sia ripetuta, anche più volte, prima di ottenere un risultato efficace e duraturo. Al fine di ridurre al minimo il rischio di insuccesso, è vantaggioso che il Centro esecutore abbia una buona esperienza pratica e sia circondato da un team multidisciplinare, composto di esperti che prendano in carico, nelle sue differenti problematiche, il bambino, assistendolo in maniera adeguata lungo il suo iter diagnostico-terapeutico.

Parole chiave: Broncoscopia flessibile, dilatazione tracheo-bronchiale con balloon e cutting balloon, stenosi tracheobronchiale