https://simri.it/
2021 26 MAG
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: divulgativo
Area di interesse: Medico - Famiglia

Esposizione a fumo di seconda mano negli ambienti esterni: la situazione in Europa

L’esposizione a fumo di seconda mano all’aperto in Europa è un problema che merita una risoluzione urgente.

È ormai ben noto che il fumo di seconda mano contribuisce ad un amentato rischio di morbilità e mortalità tra i soggetti esposti. Un recente studio ha indagato l’esposizione a fumo di seconda mano in aree esterne attraverso una survey condotta su un campione rappresentativo della popolazione di età superiore ai 15 anni di 12 paesi europei: Bulgaria, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Irlanda, Italia, Lettonia, Polonia, Portogallo, Romania e Spagna. Su 11.902 partecipanti, 8.562 erano non fumatori. Oltre la metà dei non fumatori ha segnalato la presenza negli ultimi 6 mesi di fumatori nelle seguenti aree esterne: scuole (52%), stadi (57,4%), parchi (67,3%), ospedali (67,3%), fermate dei trasporti pubblici (69,9%), bar/ristoranti all'aperto (71,4%) e spiagge (72,8%). L’esposizione a fumo di seconda mano all’aperto è risultata positivamente correlata alla prevalenza di fumatori nel paese e inversamente correlata al punteggio complessivo della Tobacco Control Scale 2016, usata per monitorare l'attuazione delle politiche di controllo sul tabacco a livello nazionale in Europa. I risultati dello studio dimostrano che l’esposizione a fumo di seconda mano è elevata nella maggior parte delle aree all'aperto in Europa, specialmente nei Paesi con una maggiore prevalenza di fumo e che non hanno adottato adeguate politiche di controllo del tabagismo, sottolineando l'urgente necessità di vietare il fumo all'aperto soprattutto negli ambienti, come le scuole e gli ospedali, frequentati dalla popolazione più vulnerabile. Per affrontare efficacemente il problema dell’esposizione a fumo di seconda mano all'aperto, occorre considerare non solo il divieto di fumo, ma anche misure di controllo del tabacco più ampie e mirate a ridurre la prevalenza del consumo di tabacco in tutta Europa.

Bibliografia
Henderson E, Lugo A, Liu X, Continente X, Fernández E, López MJ, Gallus S. Secondhand smoke presence in outdoor areas in 12 European countries. Environmental Research, Volume 195, 2021, 110806. https://doi.org/10.1016/j.envres.2021.110806.

Articolo a cura di Giuliana Ferrante