https://simri.it/
2021 25 MAG
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: divulgativo
Area di interesse: Medico - Famiglia

COVID-19: conoscere per prevenire

La SIMRI promuove il progetto “COVID-19: conoscere per prevenire” al fine di organizzare a livello nazionale dei percorsi pediatrici per il follow-up respiratorio dei bambini che hanno contratto l’infezione da SARS CoV-2.

Le casistiche nazionali ed internazionali hanno evidenziato come l’infezione da SARS-CoV-2 decorra in maniera prevalentemente asintomatica o paucisintomatica in età pediatrica, per motivi che sono solo in parte stati chiariti ad oggi. Mentre è abbastanza noto quale siano gli effetti a distanza dell’infezione da SARS CoV-2 negli adulti, poco è noto sul post-Covid nei bambini.
A questo proposito è nato il progetto “COVID-19: conoscere per prevenire”. Si tratta di un progetto promosso a livello nazionale dalla SIMRI allo scopo di organizzare percorsi pediatrici per il follow-up respiratorio dei bambini che hanno contratto l’infezione da SARS CoV-2, coinvolgendo i centri di Pneumologia pediatrica affiliati alla società. In particolare, il suo promotore è stato il Prof. Fabio Midulla, pneumologo e responsabile della Pediatria d’Urgenza del Policlinico Umberto I, presidente SIMRI con il sostegno di tutto il suo direttivo.
Lo scopo del progetto è escludere la presenza di eventuali problemi respiratori a distanza o intercettarne precocemente l’esordio nei piccoli pazienti che sono stati colpiti dal virus. L’iniziativa offre la possibilità di effettuare gratuitamente una visita pneumologica, la misurazione della saturimetria basale, una ecografia polmonare e la ricerca degli anticorpi per il SARS-CoV2. Inoltre, secondo le esigenze cliniche del caso e l’età del piccolo paziente, potranno essere eseguiti anche una spirometria basale e dopo broncodilatazione e il six minute-walking test. Il primo follow-up è previsto a distanza di 3 mesi dall’infezione; il progetto ha avuto un grosso successo tra le famiglie di tutta Italia visto l’elevatissimo numero di richieste che sono pervenute ai vari centri pneumologici sparsi dal nord al sud Italia.
Poiché l’infezione da SARS CoV-2 potrebbe determinare anche altri tipi di problemi, il follow-up sarà integrato con una valutazione neurospicologica per verificare la presenza di eventuali problemi psicosomatici, una valutazione cardiologica con visita, elettrocardiogramma ed ecocardiogramma, una valutazione allergologica rivolta a quei bambini che hanno presentato tra i sintomi dell’infezione da Sars CoV-2 anche l’anosmia.
Al progetto possono partecipare tutti i minori di 18 anni che hanno avuto il Covid sia in forma sintomatica che asintomatica rivolgendosi al centro pneumologico di riferimento più vicino al proprio domicilio. L’elenco dei vari centri è consultabile on-line sul nostro sito.

Bibliografia
Olof Hertting. More research is needed on the long-term effects of COVID-19 on children and adolescents. Acta Paediatr. 2021;110:744-745.

Articolo a cura di Antonella Frassanito