https://simri.it/
2021 23 AGO
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo:
Area di interesse: Medico - Famiglia

In un clima di cambiamenti... la guida per il Pediatra!

Un aggiornamento della quotidiana pratica clinica per il pediatra al passo con i tempi

I pediatri sono stati tra i primi operatori sanitari a esprimere preoccupazione per gli effetti del cambiamento climatico sulla salute e comprendere la necessità di intervenire per prevenire tali effetti. Stabilire buone pratiche sanitarie nei primi anni di vita offre la possibilità di garantire che i bambini raggiungano il loro pieno potenziale.
Inoltre, i pediatri hanno un'influenza significativa sul modo in cui i bambini, le famiglie e le comunità comprendono il cambiamento climatico e l'urgente necessità di combatterlo. Esistono opportunità per coinvolgere i pazienti e le famiglie durante le visite pediatriche di routine. Aggiornando la pratica clinica quotidiana e offrendo un supporto sugli effetti del cambiamento climatico, i pediatri possono sostenere la salute dei loro attuali pazienti e migliorare la salute del pianeta e delle generazioni future.
Ogni visita di assistenza primaria offre opportunità di screening e sostegno ai bambini gravati da rischi per la salute causati dai cambiamenti climatici. Per alcuni pazienti, come quelli con asma e allergie o quelli con altre esigenze sanitarie complesse, un tale intervento da parte del pediatra è una componente fondamentale nel panorama della prevenzione e della gestione delle malattie.
Questo articolo fornisce una valida guida affinché i pediatri forniscano cure primarie adeguate e sensibili alle problematiche del cambiamento climatico in occasione delle visite del bambino sano e patologico. Non mi resta che dirvi: buona lettura!

Bibliografia
Philipsborn RP, Cowenhoven J, Bole A, Balk SJ, Bernstein A. A pediatrician's guide to climate change-informed primary care. Curr Probl Pediatr Adolesc Health Care. 2021 Jul 7:101027. doi: 10.1016/j.cppeds.2021.101027. Epub ahead of print. PMID: 34244061.

Articolo a cura di Antonino Francesco Capizzi