https://simri.it/

- Tematiche Attuali in Pneumologia Pediatrica

Volume 20, Numero 79 - Settembre 2020

COVID-19 in pediatria: il bambino non è un piccolo adulto

L’infezione da SARS-CoV-2 comparsa a fine 2019 ha assunto un carattere epidemico dall’inizio del 2020. L’infezione risulta solitamente più moderata nel bambino rispetto all’adulto. Nonostante ciò, l’analisi delle peculiarità pediatriche permette di aprire numerose interessanti questioni per garantire il miglior livello di cura nei confronti di bambini e adolescenti. In particolare, il rischio di trasmissione dell’infezione in età pediatrica assume un ruolo determinante al momento della riapertura delle attività scolastiche. L’impatto dell’isolamento sociale e dell’ansia determinati dalle procedure di prevenzione per COVID-19 hanno determinato un drastico incremento di problematiche psicologiche in età pediatrica. La comparsa di quadri clinici pediatrici peculiari, come la MIS-C, possono fornire interessanti spunti interpretativi anche per la patologia in età adulta così come l’interpretazione immunologica della sostanziale benignità dell’infezione da SARS-CoV-2 in età pediatrica. Il pediatra si trova a dover fronteggiare numerose novità di pratica clinica legate all’insorgenza della pandemia da COVID-19. Obiettivo dell’articolo è quello di fornire una fotografia della situazione attuale stante la rapida evoluzione delle dinamiche cliniche e sociali.