https://simri.it/
2020 30 MAR
Tipologia di contenuto: per la famiglia
Registro comunicativo: divulgativo
Area di interesse: Famiglia

FAQ: Domande & risposte. Test del sudore.

Questo mese parliamo di… TEST DEL SUDORE!

1. D: Che cos’è il test del sudore?
R: È un esame indolore che consente di misurare la quantità di sale (in genere il Cloro) nel sudore raccolto in un dischetto di carta poggiato sull’avambraccio del bambino. In genere la sudorazione viene stimolata attraverso il contatto con una soluzione chimica (Pilocarpina) e un bassissimo stimolo elettrico. La raccolta del sudore dura circa 20-30 minuti.

2. D: Chi deve essere sottoposto a questo esame?
R: Il test del sudore è l’esame principale per la diagnosi di Fibrosi Cistica (FC), una malattia in cui, tra i vari sintomi, c’è l’eccessiva perdita di sali con il sudore. Il test va quindi eseguito in tutti i bambini in cui ci sia un sospetto di FC, come per esempio in caso di disidratazione grave, scarso accrescimento con malassorbimento intestinale, frequenti infezioni respiratorie con secrezioni dense, oppure a completamento di uno screening neonatale risultato alterato.

3. D: Cosa succede se il test risulta positivo?
R: Per confermare la diagnosi di FC è necessario eseguire un’analisi genetica. Questa può essere richiesta anche se il test del sudore ha avuto risultato negativo o borderline (intermedio) quando il bambino presenta sintomi compatibili o fortemente sospetti di malattia.

Per ulteriori informazioni sulla Fibrosi Cistica:

http://simri.it/simri/idPage/159/idNews/819/FAQ-Domande-%26-risposte-La-Fibrosi-Cistica.html

Articolo a cura di Maria Furno