http://simri.it/
2015 31 AGO
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico

Ruolo del Rhinovirus nella patogenesi e nel decorso dell'asma

Pubblicata su Chest una revisione sugli effetti delle infezioni da Rhinovirus sull’asma.

Le infezioni da Rhinovirus umano (HRV) rappresentano la causa più frequente del raffreddore comune: solitamente si tratta di infezioni banali, non complicate, ad eccezione dei rari casi in cui possono svilupparsi anche un’otite o una sinusite. Tuttavia, negli ultimi anni sono aumentati esponenzialmente gli studi relativi a questo virus e ai suoi innumerevoli sierotipi, perché è stato dimostrato che HRV può avere un ruolo importante nella patogenesi dell’asma e nella sua progressione.

In particolare, il wheezing indotto da HRV in epoca prescolare rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo di asma e le infezioni ricorrenti da parte di questo virus promuovono il rimodellamento delle vie aeree nell’asma. Inoltre, queste infezioni rappresentano un trigger per le esacerbazioni della malattia.

Su Chest è stata appena pubblicata una revisione dedicata a questo tema, redatta da un gruppo di ricercatori canadesi che hanno studiato HRV negli ultimi dieci anni, descrivendo le sue capacità proinfiammatorie così come le risposte dell’ospite all’infezione. Nella review vengono riportate tutte le conoscenze relative al ruolo di HRV nell’asma e vengono indicate possibili strade per nuove strategie terapeutiche volte a ridurne l’effetto nocivo.

FONTE: Jamieson KC, Warner SM, Leigh R, Proud D. Rhinovirus in the pathogenesis and clinical course of asthma. Chest. 2015 Aug 13. doi: 10.1378/chest.15-1335. [Epub ahead of print]

Articolo a cura di Maria Elisa Di Cicco