http://simri.it/
2018 29 MAR
Tipologia di contenuto: news
Registro comunicativo: professionale
Area di interesse: Medico - Famiglia

Qual è il rischio di morte nei lattanti che presentano un episodio di Brief Resolved Unexplained?

Ad oggi non esiste una ragionevole stima del rischio di morte dopo un “brief resolved unexplained event”. Pertanto i medici non hanno a disposizione una base empirica per assicurare ai genitori di questi bambini con un “brief resolved unexplained event” a basso rischio che sia “sicuro” essere inviati a domicilio dopo l'accesso in pronto soccorso.

Brief resolved unexplained event” (BRUE) si riferisce a improvvisi cambiamenti nella respirazione, nel colorito, nel tono o nella reattività del bambino che conducono il genitore o il caregiver a ricercare cure mediche di emergenza. Il termine "BRUE" è stato introdotto come sostituto di “apparent life-threatening event” (ALTE) in una linea guida recentemente pubblicata dall'American Academy of Pediatrics (AAP). La differenza principale tra BRUE e ALTE è che, per essere etichettato come BRUE, un evento deve essere "non spiegato" dopo un'adeguata anamnesi ed esame obiettivo. Le linee guida AAP definiscono inoltre una categoria "a basso rischio" di BRUE che può essere inviata in modo sicuro a domicilio dal pronto soccorso dopo limitati test e osservazione.

Le linee guida, tuttavia, non citano l'effettiva probabilità di decesso dopo una BRUE a basso rischio. Alcuni studi epidemiologici hanno tentato di quantificare il rischio di morte dopo un ALTE, ma le dimensioni del campione sono state insufficienti per produrre una significativa stima del rischio, data la bassa incidenza, quindi i medici non hanno una forte base per assicurare ai genitori di bambini con BRUE a basso rischio che sia sicuro non ricoverarli.

Nella loro meta-analisi, Brand DA e Fazzari MJ hanno incluso 12 studi, riportando 12 decessi, di cui 8 avvenuti entro 4 mesi dall'evento. I dati forniscono un tasso di mortalità post-ALTE di circa 1 su 800, che costituisce un limite superiore al rischio di morte dopo una BRUE, all'incirca uguale al rischio di morte durante il primo anno di vita, e supportano l'approccio sostenuto nelle linee guida dell'AAP.

Questa importante meta-analisi  fornisce un supporto aggiuntivo ai clinici nella loro decisione di non ospedalizzare i bambini con BRUE a basso rischio.

Fonte: Brand DA, Fazzari MJ.Risk of Death in Infants Who Have Experienced a Brief Resolved Unexplained Event: A Meta-Analysis.J Pediatr 2018 Feb 2 doi: 10.1016/j.jpeds.2017.12.028.

Articolo a cura di Marianna Immacolata Petrosino